Carte da Gioco DAL NEGRO

Cofanetto di Carte da collezione contenente la serie completa in versione gioco da tavolo de “Il Mercante in Fiera Calabrese di Luca Viapiana” ©2020, corredata di foglio illustrativo con didascalie delle opere, testi critici e regole del gioco.

La Calabria in un mazzo
I tesori, le storie e i personaggi de “Il Mercante in Fiera Calabrese” incontrano il prestigioso brand Dal Negro. Nel rispetto di una tradizione cartaria antica oltre sei secoli e garanzia di qualità, eleganza e costante innovazione, a partire dal 1756 la produzione di carte da gioco ha reso il brand trevigiano, legato oramai al vissuto di milioni di persone, celebre in tutto il mondo. “Nella storia delle carte da gioco si intrecciano bellezza, curiosità, fantasia, memorie di luoghi e d’epoche remote. Le carte da gioco sono documento di costumi, di gusti e di fatti storici che si dispiegano davanti ai nostri occhi”. Così Teodomiro Dal Negro raccontava il potere magico delle carte.

Prezzo: € 27 IVA inclusa ULTIMI GIORNI

Disponibile

  

Dimensioni Cofanetto: Cm 15x11x2,5. All’interno: Vaschetta in plexiglass contenente n.2 mazzi differenziati per colore dorso, Orange e Blue, da n.40 carte ciascuno. Dimensioni carte: Cm 6,6×10. Materiale carte: Cartoncino duplex plastificato con angoli arrotondati. Dimensioni foglio illustrativo pieghevole: Cm 40×28.

L’opera è confezionata in box di cartone rigido. Le spese di spedizione sono a carico dell’acquirente, in alternativa l’opera può essere ritirata, senza costi di spedizione, presso il punto vendita Tessilarredo (+39 0961 727014) di Via Alcide De Gasperi 52 a Catanzaro.

Regole del Gioco
Al gioco del “Mercante in Fiera Calabrese” può partecipare un numero variabile di giocatori. Si gioca con due mazzi identici da 40 carte ciascuno e su ogni carta è rappresentata un’immagine diversa. Solo il colore del dorso dei due mazzi è differente, uno è arancione (Orange) ed uno è azzurro (Blue). Il gioco prevede un banditore, detto anche Mercante, che può essere uno degli stessi giocatori. Innanzitutto il banditore riscuote da ciascun giocatore una posta convenuta, uguale per tutti, dopodiché prende uno dei due mazzi (ad es. quello azzurro), lo mischia o lo fa mischiare, e consegna una uguale quantità di carte a ciascun partecipante, tenendo le restanti per l’asta. Solitamente il banditore fa in modo che circa un terzo o un quarto del totale del mazzo rimanga a sua disposizione (ad es. se i giocatori sono 12, ciascuno riceve 2 carte e 16 restano nel mazzo). Le carte rimaste (quelle del mazzo azzurro, nel nostro es.) verranno infatti messe all’asta, una o più alla volta, a piacimento del banditore, il quale dovrà tirar fuori tutto il suo spirito e la sua eloquenza per rendere coinvolgente e spassosa l’asta e per ottenere quanto più denaro possibile dai compratori. Dopotutto, vendere è un’arte! La regola vuole che, prima di cedere la carta al miglior offerente, il banditore ripeta solennemente il bando per tre volte. Egli potrà offrire le carte sia dichiarandone la quantità che al buio, cioè nascondendole in modo che non se ne conosca il numero (ovviamente in quest’ultimo caso il banditore, se anche giocatore, non potrà fare offerte). Appena conclusa l’asta, la somma raccolta (con la posta iniziale e con le aste) viene suddivisa per i premi (di solito si opta per un primo premio molto sostanzioso ed altri via via inferiori). Tenuto conto del numero dei partecipanti, verranno quindi estratte a caso (in genere ci si appella all’innocenza dei bimbi presenti) e poste coperte sul tavolo da 3 a 6 carte del mazzo non utilizzato in precedenza (nel nostro es. quello arancione), che saranno le fortunate carte a cui verranno associati i premi. Per mantenere un ancor più alto livello di suspense, una delle carte coperte può essere lasciata senza premio, così facendo i giocatori che rimarranno in gara fino alle ultimissime battute della partita saranno tutti vincenti tranne uno. A questo punto il banditore inizierà a scoprire, una dopo l’altra, tutte le carte perdenti (del mazzo azzurro). Di volta in volta uno dei giocatori avrà in mano una carta raffigurante un’immagine identica (ma con dorso arancione) a quella chiamata, le due carte così abbinate verranno quindi scartate. Alla fine, tutte le carte perdenti saranno state eliminate, ad eccezione di quelle identiche (a parte il colore del dorso) a quelle coperte sul tavolo. Tali carte verranno allora voltate e verranno così incoronati i vincitori, ai quali spetterà il premio corrispondente. Come è facile intuire, un giocatore particolarmente fortunato potrà vincere anche più premi. Buon divertimento!

Ancora non ci sono recensioni.

Aggiungi una recensione

Recensisci per primo “Carte da Gioco DAL NEGRO”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

COD: CofanettoDalNegro Categorie: , , , ,
Updating…
  • Nessun prodotto nel carrello.